Atari VCS – Il ritorno di un mito o uno specchietto per allodole?

Atari VCS – news di Valerio Vega

I preordini di Atari VCS partiranno a fine maggio, con il prezzo della versione base che parte da 199 dollaroni sonanti… Per la limited toccherà accendere un mutuo? Vale la pena spendere questi soldi? Facciamo chiarezza…

Atari VCS – Di sicuro in tutto questo alone di Mistero, Enrico Ruggeri la prenoterà!

Leggenda narra che Enrico Ruggeri sia stato il primo a inserirsi nella lista di coloro i quali preordineranno la console(?) che rilancerà(?) il marchio Atari nel mondo.

I due punti interrogativi tra parentesi sono voluti, perchè il mistero fitto che aleggia su questo prodotto è ancora tutt’altro che risolto!

Sarà una console o un mini-pc? Una cinesata o qualcosa di interessante? Avrà un hardware decente o no? E’ solo uno specchietto per le allodole o un buon progetto?

Purtroppo Atari ci mette del suo, con annunci, conferme, smentite, date fissate e poi cancellate, ma sopratutto con la continua voglia di non dire niente di specifico sulle caratteristiche tecniche del prodotto e questo non gioca a suo favore!

Atari VCS – La newsletter della discordia

Anche in questo ultimo annuncio, giunto tramite newsletter nelle caselle di tutti i siti di informazione per gettare l’ennesimo amo e creare hype prima del 30 maggio (data stabilita questa volta come vero inizio dei preorder su IndieGOGO), non v’è traccia di notizie certe.

Goditi il tuo sistema Atari VCS basato su piattaforma Linux e crea o importa i tuoi giochi e contenuti multimediali!

Campeggia questo titolo nel testo della mail e fin qui ci potremmo stare…

“Molti titoli popolari moderni saranno giocabili su Atari VCS, ed inoltre, come omaggio al nostro passato, ogni Atari VCS conterrà l’Atari Vault, con più di 100 giochi classici! Gioca a titoli comeAsteroids®, Centipede®, Breakout®, Missile Command®, Gravitar® and Yars’ Revenge®”

Anche qui, grazie alla fantastica leva della nostalgia, ci possiamo stare alla grande…

“Un dispositivo moderno, creato in California da Atari. La compagnia è partner di AMD, che ha provveduto a creare un processore customizzato con una tecnologia grafica Radeon integrata. L’Atari VCS offrirà supporto per il 4K, HDR e contenuti a 60fps, memoria interna e slot per espansione, Wi-Fi dual band e bluethoot 5.0 ed ovviamente porte USB 3.0 – Una lista completa delle specifiche del prodotto saranno postate nel momento in cui le prevendite saranno aperte”

Signori miei e perchè mai a poco più di 20 giorni dal lancio non ce la date subito sta lista di specifiche tecniche? Ci parlate di questo fantomatico processore specifico per il vostro dispositivo, creato appositamente da AMD e poi dopo qualche sviolinata sulla connettività non riuscite nemmeno a dirci quanta memoria avrà l’hard disk interno del dispositivo?

Non si fa così!

Anche perchè ci rivelate subito il prezzo! 199 dollari per la versione base! Aggiungendo che invece per la collector’s edition con frontalino in legno toccherà aspettare per sapere il prezzo. E che anche i controller (sia nella versione joystick retrò e sia nella versione modern pad) saranno disponibili al preorder…

Ma nei 199 dollari non ce lo mettete un controller? E se ce lo mettete quale ci date dei due? E se non ce lo mettete, quanto ce lo fate pagare uno?

Cari amici i dubbi e le perplessità ci attanagliano. 

Vorremmo tanto fosse un bell’gioiellino tecnologico, dal sapore retrò… Ma abbiamo paura che sia un buco nell’acqua.

Aspettiamo e speriamo che l’arrivo di dati certi ci possa chiarire le idee.

Intanto vi lasciamo il link dove il preorder si attiverà dal 30 maggio: CLICCATE QUI!

Ma voi? Cosa ne pensate? Diteci la vostra nei commenti…

Autore dell'articolo: Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64” - PAGINA FACEBOOK - CANALE YOUTUBE - PROFILO TWITTER - CANALE TWITCH