Titan Quest Anniversary – Recensione – Xbox One, PS4

0

Titan Quest Anniversary – recensione di AncientBeard

Ben ritrovati miei cari sognatori nerd, oggi il mio compito sarà abbastanza difficile in quanto mi toccherà parlarvi di un gioco che ha ben quasi 12 anni sul groppone. Quale gioco? Titan Quest Anniversarytornato su console il 20 Marzo 2018 con questo porting.

Non ci occuperemo dunque della versione PC, seppur tornata prepotentemente in vita grazie alla versione Anniversary e all’espansione Ragnarok che THQNordic ha deciso di rilasciare dopo ben 11 anni dall’uscita del titolo originale.

Parlaremo nello specifico della versione Xbox One (da noi giocata su Xbox One X) che abbiamo spulciato e alla quale abbiamo dedicato una live sul nostro canale redazionale su twitch.tv, difficile non farsi prendere dalla nostalgia anche se…

Titan Quest Anniversary – L’occhio vuole la sua parte

È inutile girarci intorno, per quanto riguarda il comparto grafico i ragazzi di Iron Lore Entertainment e THQNordic hanno letteralmente compiuto il miracolo e l’antica Grecia non è mai sembrata così bella…

Vedere Titan Quest girare sulla console Microsoft avendo a disposizione il supporto al 4k e senza lock degli fps è un piacere immenso.

Titan Quest non sfigura di fronte ai titoli odierni, anzi molto probabilmente se ne lascia dietro parecchi. I dettagli del mondo di gioco sono strabilianti; vedere l’erba che assume un comportamento quasi naturale al passaggio del nostro alter ego è un vero piacere per gli occhi.

Le mappe coloratissime insieme all’acqua dei mari e dei fiumi che incontreremo fanno subito intendere il lavoro magistrale svolto dalle software house per questa versione console.

Se quindi dovessimo giudicare questo porting solo per il suo aspetto esteriore, così come si potrebbe giudicare una bella donna o un bell’uomo in discoteca, allora questo titolo vincerebbe a mani basse, vista anche la penuria di hack’n’slash su console… Ma non si può assolutamente pensare solo all’aspetto, tocca trovare anche sostanza! Ce ne sarà?

Titan Quest Anniversary – Non tutte le ciambelle riescono col buco

Procediamo dunque con il gameplay. La nostalgia sarà la chiave di volta per apprezzare il redivivo Titan Quest, senza di essa purtroppo il gioco appare semplicemente un gioco lento e con delle meccaniche decisamente datate.

Attenzione amici miei, non sto dicendo che il titolo non sia gradevole, dico semplicemente che il sapore old school che pervade il titolo si sente in ogni angolo nel bene e nel male e che qualcuno potrebbe storcere il naso.

Probabilmente la scelta della nostra prima classe non ci ha aiutati molto nel rendere la nostra prova molto più dinamica ma gli undici anni di Titan Quest li abbiamo avvertiti comunque tutti.

Le impostazioni del controller risultano essere macchinose, se paragonate agli altri titoli dello stesso genere presenti sulla Xbox One ed il tutto risulta abbastanza scomodo, soprattutto quando si tratta di raccogliere gli oggetti sul terreno; la mancanza di un mini tutorial o di una guida su come eseguire le azioni non aiuta il giocatore che si avvicina per la prima volta ad un titolo di questo genere.

Io, per esempio, non ho ancora capito come spostare singolarmente gli oggetti nell’inventario! Ed è tutto dire…

Insomma il lavoro di porting si è concentrato su alcuni aspetti, ma ne ha tralasciati altri fondamentali, come quello dell’ottimizzazione comandi, che per un genere come quello degli hack’n’slash su console, dove si deve fare affidamento sul solo pad, sarebbe dovuto essere invece al primo posto!

Titan Quest Anniversary – Tirando le somme

Purtroppo la grafica e il supporto al 4k non giustificano a mio avviso il prezzo del titolo, considerando la vetusta età, se pensiamo che tocca sborsare 30 euro, a fronte di una versione PC con espansione inclusa che con offerte sparse qua e là viene meno di un terzo.

Forse per dei neofiti investire nel suo erede spirituale Grim Dawn potrebbe essere la scelta più giusta.

E’ certo però che se siete dei nostalgici come me e amate il genere degli hack’n’slash diablo like, allora Titan Quest potrebbe essere in grado di conquistare i vostri cuori facendo leva, come fu all’epoca, sulla sua ambientazione unica e rara nel mondo dei videogiochi.

Affilate dunque il vostro gladio, fate le vostre offerte agli Dei e fate in modo che il vostro nome venga scritto nei libri di storia e venga ricordato per i secoli a venire.

Vogliamo infine rivolgere un ringraziamente speciale a THQNordic in quanto ci ha dato, regalandoci una chiave del titolo, la possibilità di apprezare nuovamente Titan Quest.

Ed ora vi lasciamo alla LIVE che abbiamo dedicato al gioco!

Titan Quest Anniversary – Recensione – Xbox One, PS4

Titan Quest Anniversary – Recensione – Xbox One, PS4
6

Editor Rating

 

TITAN QUEST ANNIVERSARY

IN SINTESI

Nostalgia nostalgia canaglia... Questo viene sempre da dire quando si parla di edizioni rimasterizzate. Talvolta le cose vanno bene, talvolta male... Purtroppo in questo caso ci si è persi in un bicchier d'acqua, perchè ottimizzando al meglio i comandi, o creando un tutorial, il nostro giudizio sarebbe stato diverso. Tutto è stato comunque vincolato dal prezzo, a nostro avviso troppo alto, per questo porting per console che alla luce dei fatti fa solo rimpiangere la versione per PC, più completa e molto meno cara.

PRO

  • E' Titan Quest!
  • Graficamente spettacoloso

CONTRO

  • Controlli organizzati davvero male
  • Prezzo esagerato
  • Assenza di un tutorial o una guida iniziale
Articolo a cura di Nerdream.it
Data
Titolo
Titan Quest Remastered
Voto
31star1star1stargraygray
About author

AncientBeard

Millo "AncientBeard" Mammarella - Videogiocatore cronico ha inziato con un MSX a giocare a Zaxxon in tempi antichi e leggendari, ad oggi è il BOSS della community Mondo Gaming ed investe il suo tempo per coltivare la sua infinita passione per i videogames. MONDOGAMING - PAGINA FACEBOOK - CANALE TWITCH - CANALE YOUTUBE