Simon the Sorcerer 1 e 2: 25th Anniversary Edition – Come rovinare un grande classico!

56 views
0

Simon the Sorcerer 1 e 2 – news di Valerio Vega

Non bastava aver rovinato Chrono Trigger… L’industria videoludica a volte compie delitti da ergastolo. Questa volta è toccato a Simon the Sorcerer 1 e 2, giunti su Steam (e GoG) nella loro 25th Anniversary Edition, facendo rabbrividire i fan e gli amanti dei videogiochi in genere… Vediamo perchè!

[Adsense-B]

Simon the Sorcerer 1 e 2 – Nubi di ieri sul nostro domani odierno

Simon the Sorcerer è una serie di avventure grafiche punta e clicca firmate Adventure Soft, nata nel 1993 con il primo di 5 capitoli.

Il protagonista è appunto il giovane Simon, risucchiato in un mondo fantastico ad ogni capitolo, costretto ad usare la magia per aiutare il mago Calypso nella lotta al malvagio Sordid.

Il primo capitolo della saga è sicuramente il migliore e quello ricordato di più. Potrebbe tranquillamente essere nell’olimpo dei migliori punta e clicca insieme a giochi del calibro di The Secret of Monkey Island, Grim Fandango o Broken Sword.

Divertente, ironico, pungente, citazionista e pieno di enigmi ben ideati, aveva tutte le caratteristiche che servono ad un punta e clicca per spaccare il mondo e di fatto è una delle avventure grafiche più giocate di sempre!

Meno bello, ma altrettanto valido il secondo capitolo, accusato da molti di essere troppo legato al rivale Monkey Island e di volerlo copiare troppo, in tutto e per tutto.

Dopo il secondo capitolo un periodo di buio, fino al 2002, quando uscì il pessimo Simon the Sorcerer 3D… Una porcata immane, quasi ingiocabile, priva di idee e veramente brutta da vedere.

Chiudono la saga il quarto e quinto capitolo, usciti rispettivamente nel 2007 e nel 2009 e sicuramente meno osceni del predecessore, ma sicuramente meno affascinanti dell’inimitabile prima versione.

Simon the Sorcerer 1 e 2 – Un compleanno da dimenticare!

Dopo un breve trailer pubblicato da MojoTouch Media, che aveva preannunciato l’arrivo su GoG e Steam della edizione speciale per il venticinquesimo anniversario di Simon the Sorcerer 1 e 2, il prodotto è finalmente arrivato.

Orde di retrogiocatori incalliti si sono fiondati sui due capitoli, cercando novità interessanti, qualche miglioramento grafico o di quelle musichette odiosette che non erano di certo il fiore all’occhiello del prodotto originale, qualcosa per cui valesse la pena aver speso 8,19€ per un gioco giocabile con un emulatore qualunque (qualcuno ha detto ScummVM?). 

Ma MojoTouch si è impegnata davvero tanto! Non solo non ha migliorato un bel nulla, ma ha ben pensato, sulla falsa riga dell’operazione Chrono Trigger Limited Edition (di cui abbiamo parlato QUA), di peggiorare tutto quanto potesse essere peggiorato.

Ha preso un dannoso filtro grafico (probabilmente dallo stesso ScummVM che qualcuno prima ha nominato) per rendere meno spigolosi i pixel, deturpando tutto e spacciandola per una fantomatica modalità HD.

Ha aggiunto icone per l’interfaccia utente tutte nuove e tutte brutte, assolutamente fisse e non eliminabili in alcun modo.

Insomma, proprio come per Chrono Trigger è stata presa la versione mobile di 5 anni fa per Android e la si è finita di pasticciare… Chissà cosa ne pensa il creatore del gioco Mike Woodroffe che aveva chiamato il protagonista come suo figlio, Simon!

E voi? Cosa ne pensate di questi mappazzoni videoludici? Diteci la vostra nei commenti se vi va!

Articolo a cura di Nerdream.it
Data
Titolo
Simon The Sorcerer 1 e 2
Voto
21star1stargraygraygray
About author

Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64” - PAGINA FACEBOOK - CANALE YOUTUBE - PROFILO TWITTER - CANALE TWITCH