Chuchel – Recensione – PC Windows, Mac OS

Chuchel – recensione di Valentina Palmigiano

State cercando un gioco originale e allo stesso tempo divertente, in grado di tenervi incollati allo schermo? Chuchel è il gioco che fa per voi. Tra personaggi esilaranti e bizzarri ed enigmi da risolvere, il gioco sarà in grado di catapultarvi nel mondo cartoonesco creato da Amanita Design, sviluppatori del famoso titolo Machinarium.

Chuchel – L’essere peloso e la sua ciliegia!

Una storia talmente semplice quanto attraente, i videogiocatori prenderanno il controllo di Chuchel, un piccolo essere peloso, che cerca in tutti i modi di recuperare un oggetto, una ciliegia, che già dalla prima scena del gioco fa la sua comparsa e che ci accompagnerà per tutta la storia.

Ma Chuchel non è l’unico ad ambire all’oggetto del desiderio ed infatti avremo in ogni scenario la comparsa di un altro animaletto peloso che proverà a recuperarlo al posto nostro.

Ricordate il mitico Scrat, che ha fatto le fortune dell’Era Glaciale per recuperare la sua ghianda? Beh ci ritroveremo invischiati in qualcosa di molto simile…

Chuchel – Risate e minigiochi bizzarri

La trama si articola in 30 livelli, principalmente con enigmi da risolvere.

Tutti abbastanza semplici, che hanno appunto lo scopo di consentirci di recuperare il frutto rosso, ma che ogni volta, per svariati motivi, il nostro caro Chuchel non riuscirà mai a portare a casa.

Non tutti gli enigmi posso essere risolti al primo colpo e quando si sbaglia, per rallegrarci dall’errore commesso, ci sarà una piccola scenetta dall’esito comico ed inaspettato.

Altri livelli invece possono essere superati affrontando dei minigiochi ispirati ad altri giochi famosi e riadattati al mondo bizzarro e comico creato da Amanita Design, che ancora una volta ha confezionato un gioco dal valore artistico notevole, che cattura dall’inizio fino alla fine senza lasciare mai un attimo di tregua.

Chuchel – Oltre il genere dei rompicapo tradizionali…

Una colonna sonora, anch’essa originale, dai suoni alla soundtrack in sottofondo, creata appositamente dal gruppo di nazionalità ceca DVA, ben accompagna lo scorrere dei livelli e crea il connubio perfetto insieme alla grafica pulita e fiabesca.

Come detto in precedenza la difficoltà degli indovinelli non è estrema e chi è abile nella risoluzione di enigmi, o comunque avvezzo al genere, può finire il gioco in circa un’ora.

Chi invece è curioso e vuole scoprire anche gli esiti negativi degli errori, godendosi anche qualche attimo di divertimento in più, potrà avere un’ora in più di gioco.

Il Prezzo di €9,99 potrebbe scoraggiare all’acquisto, proprio per la questione longevità, ma ci sentiamo di consigliarlo ugualmente e, per i perfezionisti, comprando il pacchetto da €14.94, sarà possibile ottenere un Art Book con immagini divertenti riguardanti Chuchel e la soundtrack completa del gioco. Degli extra da avere disponibili sul nostro computer, da riguardare o, nel caso della soundtrack da riascoltare, una volta finito il gioco, per non averne la nostalgia (e credeteci potreste averne).

Chuchel insomma va provato. Guai a fermarsi all’etichetta di Steam che ce lo propone come un semplice “rompicapo”, perchè è un rompicapo, ma è anche molto di più.

Il gioco è prima di tutto un viaggio, una storia, è qualcosa che diverte e cattura. La comicità e la semplicità del protagonista vi faranno quasi immedesimare in lui, al punto da avere sul viso le sue stesse espressioni.

Ecco la PAGINA STEAM del gioco, ed il SITO UFFICIALE

Questi sono i requisiti Hardware richiesti:

Mac OS X

MINIMI:

    • Sistema operativo: Mac OS X v10.7, and above
    • Processore: 2.3 GHz Dual Core
    • Memoria: 1 GB di RAM
    • Memoria: 1 GB di spazio disponibile
    • Note aggiuntive: Si raccomanda l’uso del mouse

 

Windows

MINIMI:

    • Sistema operativo: Windows 7, 8, 10
    • Processore: 2.3 GHz Dual Core
    • Memoria: 1 GB di RAM
    • Scheda video: Intel HD 4000
    • Memoria: 1 GB di spazio disponibile
    • Note aggiuntive: Si raccomanda l’uso del mouse

 

Articolo a cura di Nerdream.it
Data
Titolo
Chuchel
Voto
51star1star1star1star1star

Chuchel – Recensione – PC Windows, Mac OS

Chuchel – Recensione – PC Windows, Mac OS
95%

Editor Rating

 

CHUCHEL

IN SINTESI

Chuchel è uno di quei giochi che bisogna avere nella propria libreria. Dalla grafica alla musica si può percepire la genialità e l'impegno che gli sviluppatori hanno trasportato all'interno di questo titolo. Saremo letteralmente catapultati in un mondo fantastico dominato da creature e situazioni bizzarre, dove la parola chiave è ridere!

PRO

  • Grafica e sonoro di ottimo livello
  • Trama bizzarra e coinvolgente

CONTRO

  • Longevità minima
  • Prezzo che potrebbe scoraggiare se rapportato alla longevità

Autore dell'articolo: Valentina Palmigiano

Valentina "MissCoffee" Palmigiano, 20 anni e nerd dalla nascita. Appassionata di anime, manga e videogiochi che, per la maggior parte, occupano i suoi momenti liberi.