Il leone è ferito ma non è morto! – MS Paint non scomparirà!

La notizia della morte di MS Paint aveva fatto il giro di mezzo mondo scatenando polemiche ovunque, ma Microsoft annuncia che il software non scomparirà!

Avevamo celebrato così (vedi foto in alto) il funerale di Microsoft Paint quando abbiamo saputo la notizia della sua dismissione, ma come Cristo il software di disegno più basilare del mondo è risorto!

Il mitico programma, integrato e disponibile su tutti i pc equipaggiati con sistemi operativi Windows, non andrà in pensione per lasciare definitivamente la scena al “figlio” Paint 3D.

I massimi vertici di Redmond infatti hanno voluto comunicare a tutti che MS Paint sarà gratuito e scaricabile dall’App Store di Windows e quindi riutilizzabile e recuperabile con facilità da chiunque volesse ancora volerlo sul suo hard disk anche solo come simbolo di un passato che non c’è più, ma che va mantenuto in vita con il ricordo.

Abbiamo notato un’incredibile ondata di nostalgia per MS Paint – ha dichiarato Megan Saunders proprio da Redmond – e se c’è qualcosa che abbiamo imparato è che dopo 32 anni MS Paint ha ancora un sacco di fan. Per questo abbiamo deciso di chiarire la situazione e condividere alcune buone notizie”.

Ora probabilmente con il nuovo Paint 3D non avremo più bisogno di aprire il vecchio MS Paint nemmeno per incollare uno screenshot dello schermo fatto con il tasto “stamp” (cosa che faceva abitualmente chi non era ancora a conoscenza dell’apposito strumento di cattura immagini disponibile già da diversi anni su tutti i sistemi equipaggiati con Windows XP e successivi), e salvo catastrofi naturali non lo useremo per disegnare, nemmeno fosse l’unica risorsa software disponibile sulla faccia della terra, ma una cosa è certa: MS Paint va scaricato su qualsiasi PC che ne sia sprovvisto e va anche inviato di corsa ad ogni Desktop creando un collegamento al programma.

Solo così potrete dire di aver rianimato un software e di averlo riportato in vita dopo la morte!

Chissà che Roberto Giacobbo non vi dedichi un’intera puntata di Voyager!

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”

Lascia un commento