E3 2017: EA Si Pronuncia Sullo Sviluppo di Anthem

Vi avevo promesso che mi sarei occupato e che avrei cercato di tenervi sempre aggiornati sullo sviluppo di Anthem, nuova IP in fase di realizzazione in casa Bioware.

Vediamo dunque cosa c’è di nuovo che bolle in pentola.

È la volta di EA, proprietaria di Bioware, di esprimersi riguardo al procedere dei lavori di Anthem e lo fa nei panni di Patrick Söderlund.

Prima però di continuare e dirvi quanto dichiarato, devo mettervi al corrente del fatto che la sceneggiatura del titolo è stata affidata a Drew Karpyshyn, il quale già si occupò in passato delle sceneggiature dei primi due capitoli della saga Mass Effect, considerati da tutti i migliori della serie. Questo dunque ci fa ben sperare.

Anthem

Ora, torniamo a quanto dichiarato da EA e a quanto compare su wccftech, la nostra fonte per quanto riguarda questa news. La cosa che subito salta agli occhi e che ci lascia nuovamente senza mascella è quello che riguarda la longevità del titolo. Tra aggiornamenti, storia, DLC e chi più ne ha più ne metta il gioco dovrebbe durare almeno 10 anni. Si avete letto bene, non si tratta ovviamente del tempo che servirà a completare la storia ma di tutto quello che avremo da fare su Anthem. Vediamo dunque nello specifico quanto detto da Patrick Söderlund:

È un gioco Social dove insieme ad i vostri amici farete quest e vivrete avventure. È un titolo sul quale stiamo lavorando già da 4 anni (quindi lo sapevano prima di rilasciare Mass Effect, odio aver ragione nda) e una volta che verrà rilasciato l’anno prossimo (si spera nda) comincerà un viaggio lungo 10 anni.

Ho parlato con il team di sviluppo di quelli che sono gli open world attuali e di quanto si debba scendere a compromessi a causa di difficoltà tecniche che sono solite incontrarsi nello sviluppo di un content simile. Ma poi li ho sfidati: cerchiamo di ottenere lo stesso livello di fedeltà che avremmo in una mappa meno vasta in un mondo totalmente aperto, senza dover rinunciare a nulla o dover scendere a compromessi.

Ci è voluto tempo ma grazie ad alcuni investimenti intelligenti (e ci crediamo visto cosa è diventato il Frostbite) in nuove tecnologie e grazie anche ad alcune validissime scelte di design da parte del nostro team di sviluppo, siamo riusciti in questo intento.

Ora sono estremamente felice di poter mostrare Anthem al mondo intero (e ci credo) è un titolo importantissimo per Bioware e soprattutto per EA come compagnia produttrice.

Successivamente è stato anche confermato che Anthem girava in tempo reale su Xbox One X a 2160p checkboard, confermato poi anche da Digital Faundry.

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: AncientBeard

Millo "AncientBeard" Mammarella - Videogiocatore cronico ha inziato con un MSX a giocare a Zaxxon in tempi antichi e leggendari, ad oggi è il BOSS della community Mondo Gaming ed investe il suo tempo per coltivare la sua infinita passione per i videogames. MONDOGAMING - PAGINA FACEBOOK - CANALE TWITCH - CANALE YOUTUBE

Lascia un commento