L’Angolo di Millo – Code Vein by FromSoftware

L’Angolo di Millo: Code Vein by FromSoftware

Code Vein sarà il nuovo titolo targato FromSoftware. Non c’è molto di cui meravigliarsi ovviamente, Dark Souls 3 è stato chiuso con il rilascio del recentissimo DLC The Ringed City e la software house, senza perdere colpo, annuncia quello che sarà un nuovissimo IP.

code vein

Probabilmente noi super fans di FromSoftware e di Miyazaki eravamo pronti ad esultare sull’annuncio di un nuovo Bloodborne, anche se lo stesso presidente, in una vecchia intervista, aveva chiaramente espresso che, con la chiusura di Dark Souls 3, ci si sarebbe mossi su qualcosa di totalmente nuovo ed innovativo. Sarà dunque questo Code Vein a tenere alta l’asticella e la qualità a cui gli sviluppatori nipponici ci hanno abituati? Io lo spero vivamente, come sono contento, allo stesso tempo, del fatto che qualcosa di inedito stia per arrivare (anche se c’è molto da aspettare ndr).

Ma cosa sappiamo di questo Code Vein? Stando alla traduzione del noto sito Gematsu, dove potrete trovare qualche approfondimento in lingua inglese, il gioco sarà un Hard (difficile) Action Rpg (ma va?!?!) dedito all’esplorazione di dungeon, cosa molto positiva dal mio punto di vista poichè adoro i dungeon crawler. Ora volendo “Lubranizzarci” qui la domanda sorge spontanea: passeremo da un Open World quale erano Dark Souls e Bloodborne ad un qualcosa di totalmente istanziato e a mappe da completare? Oppure resterà pur sempre un Open World con dungeon da scoprire ed esplorare? Lo scopriremo sicuramente più in là.

Vivremo questo nuovo viaggio in un mondo post apocalittico ambientato in un recente futuro e vestiremo i panni di un Revenant, un potente vampiro senza memoria facente parte di una società conosciuta come Vein. Come tradizione vuole avremo bisogno di sangue per mantenere la nostra “umanità” ed evitare di diventare qualcosa di conosciuto e chiamato Lost (perduto), qualcosa vi suona familiare? A me si e anche tanto.

In Code Vein si avrà anche la possibilità di avere un compagno d’avventura gestito dall’intelligenza artificiale il quale ci aiuterà anche durante i combattimenti che affronteremo con spade e diverse armi corpo a corpo (alla FromSoftware le armi a distanza devono proprio non piacere ndr).

Mettiamoci però l’anima in pace poichè il gioco, sviluppato usando l’Unreal Engine 4, è ben lungi dall’essere completo. Voci sostengono che al momento solo il 30% è stato realizzato e pertanto non vedrà la luce prime del 2018.

Se il vostro hype è già alle stelle potete sempre tentare di abbassarlo (o peggiorarlo nel mio caso) con questo breve teaser trailer che ci è stato gentilmente concesso da Bandai Namco, ma restate sintonizzati perchè altro arriverà in data 20 Aprile

Update: Sempre sul sito Gematsu potete guardare alcuni screenshot del gioco. Onestamente mi sembra che in questo titolo lo stile nipponico è estremamente eccentuato e la cosa non mi fa impazzire molto. Ma non tiriamoci la zappa sui piedi prima del tempo.

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: AncientBeard

Millo "AncientBeard" Mammarella - Videogiocatore cronico ha inziato con un MSX a giocare a Zaxxon in tempi antichi e leggendari, ad oggi è il BOSS della community Mondo Gaming ed investe il suo tempo per coltivare la sua infinita passione per i videogames. MONDOGAMING - PAGINA FACEBOOK - CANALE TWITCH - CANALE YOUTUBE

Lascia un commento