Resident Evil 4 – Recensione – A spasso con Lara

Resident Evil 4 – Recensione – A spasso con Lara

Dopo aver giocato i primi 3 capitoli di una delle saghe piu apprezzate di sempre, sono riuscita a recuperare l’unico capitolo che mi mancava, conosciuto in Giappone come Biohazard 4, survival horror pubblicato e sviluppato da Capcom, oggi vi parlerò di Resident Evil 4.

RIVOLUZIONE

resident-evil-4-pc-game-free-downloadEra l’anno 2005, Resident Evil 4 abbandona il classsico sistema di controllo a telecamera fissa dando piu spazio all’action con una visuale semi libera (per me sempre troppo poco libera) in terza persona, che fu al tempo una vera e propria rivoluzione, insieme ad uno stile di gioco più rapido e d’azione.

Questi punti di forza del nuovo Resident Evil permisero al titolo di guadagnarsi un posto tra i migliori videogiochi di tutti i tempi.

Parlando più nello specifico del gioco, direi che questo capitolo traccia un segno importantissimo rispetto a ciò che era la narrativa dei primi tre capitoli.

Tutto si svolge 6 anni dopo le vicende vissute nel terzo episodio della serie.

Il protagonista della storia è il sempre bello e atletico Leon Kennedy, incaricato di ritrovare la figlia del presidente degli Stati Uniti, rapita da alcuni terroristi e tenuta in ostaggio in un paese sperduto in Europa.resident-evil-4-pc-02-1280x712

Arrivato sul posto Leon si rende subito conto che gli abitanti sono stati infettati da un parassita che li controlla rendendoli aggressivi e senza scrupoli, al servizio di un misterioso Lord Saddler e dei suoi adepti, gli Illuminati, rinominati da me simpaticamente nel gameplay i Fulminati.

Ovviamente il compito di Leon sarà anche scoprire cosa si cela dietro questo parassita e impedire a Lord Saddler di portare a compimento il suo diabolico piano.

NELLA BOTTE VECCHIA…

Che dire, un titolo interessante, diverso dai primi 3 episodi, che sicuramente ha i suoi pregi e anche i suoi difetti (uno tra tutti, Ashley e le sue scempiaggini! Giocare per credere!).

Resident Evil 4 sarebbe potuto essere un nuovo punto di partenza per la serie in quanto a giocabilità, che forse nei successivi capitoli 5 e 6 ci si aspettava di ritrovare, perchè resta di fatto la vera ventata di novità positiva dopo i primi capitoli nei quali si era man mano sentito scricchiolare il gameplay sotto i segni del tempo, ma così non è stato, forse per risvegliare l’interesse in vista dell’uscita nel 2017 del nuovo Resident Evil 7, forse per scelte sbagliate.

RE4 è comunque un gioco da recuperare se come me, per chissà quale arcano motivo ve lo siete perso, o semplicemente perchè sempre come me, siete dei fan di una delle saghe più belle di sempre, “affezionati” alla Umbrella Corp e all’indimenticabile virus T.

MYNERDOMETRO 7/10 (perchè Ash non se sopporta! 😛

nerdometronerdometronerdometronerdometronerdometronerdometronerdometro nerdometro2nerdometro2nerdometro2

laralogoLara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”

CANALE YOUTUBE DI LARAPAGINA FACEBOOKPAGINA TWITTERCANALE TWITCH

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: LaraPadawan

Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!” CANALE YOUTUBE CANALE TWITCH PAGINA FACEBOOK PROFILO TWITTER

4 thoughts on “Resident Evil 4 – Recensione – A spasso con Lara

    Whtegoat

    (7 novembre 2016 - 19:53)

    io non riesco più ad immaginarmi Leon senza Ash … un po come come immaginare batman senza bat… ahahahahahah
    Comunque concordo in tutto.
    Brava come sempre. Semplice, diretta, coincisa e reale

    Nerdream

    (8 novembre 2016 - 7:01)

    ahahahahaa ottimo esempio! un po’ come Whitegoat senza White!

    Alessandro Preziosi

    (8 novembre 2016 - 10:32)

    Credo che nessuno di noi dimenticherà facilmente l’episodio in cui da di matto senza motivo e scappa rimanendo poi prigioniera (dinuovo) dei fulminati! ihihihhi quanto ho riso Lara non puoi sapere mi sono guardato quell’episodio non so quante volte xD

    LaraPadawan

    (8 novembre 2016 - 15:09)

    Non me ne parlare Ale me lo ricordo benissimo! 😛

Lascia un commento