Super Mario Bros X 2.0 – Recensione

Super Mario Bros X 2.0 – Recensione

Recensione del fan game non ufficiale dedicato all’idraulico made in Nintendo.

GLI ALBORI

Era il 2009 quando Super Mario Bros X vide la luce.

La mente geniale di Andrew Spinks, detto “Redigit”, che balzerà poi agli onori delle cronache videoludiche per la creazione del magnifico Terraria, decise di armarsi di Visual Basic e pazienza per creare una fusione tra Super Mario Bros, Super Mario Bros 2, Super Mario Bros 3, Super Mario World, The Legend of Zelda ed altri gloriosi giochi passati su SNES in modo da portare su pc un platform leggendario.

L’idea si trasformò in genialata assoluta quando Spinks decise di abbinare al gioco un editor che consentiva a chi scaricava il gioco non solo di creare dei livelli e di giocarli e testarli in real time, ma allo stesso tempo consentiva di creare vere e proprie storie! Giochi nel gioco, tutti da spolpare livello dopo livello con un proprio plot narrativo e dei propri dialoghi.

La stessa Nintendo, con la creazione di Super Mario Maker ha d’altronde copiato fin dove possibile questa idea e non solo… I vertici Nintendo infatti, infastiditi dal fungame non ufficiale, creato utilizzando una base composta dalle loro creazioni e monetizzata con pubblicità presente negli installer del gioco e sul sito del gioco decisero di far chiudere baracca e burattini. Denunciarono Spinks, acquisirono il sito creando un redirect sulle loro pagine e bloccarono lo sviluppo alla versione 1.3

IL SEGUITO

L’idea però oramai era stata divulgata, le menti dei fan erano state infettate dall’X-Factor di Super Mario X e decine e decine di livelli ed avventure giravano sui forum appassionando migliaia e migliaia di giocatori.

E’ a questo punto che interviene Horikawa Otane, figura quasi mitologica dalla dubbia identità, la quale riprende in mano il progetto, lo trasferisce su piattaforma LunaLUA, corregge bug, implementa audio e video, aggiunge personaggi giocabili, nemici e compagnia bella e dona nuova linfa al progetto.

Ad oggi la versione 2.0 Beta 3 vanta oltre 15 personaggi giocabili con differenti abilità e modalità di gioco personalizzate: sezione Stealth con Ninja Bomberman e Solid Snake, sezioni alternative con Wario e Bowser, sezioni action con Megaman e Samus o soluzioni ibride come i livelli dedicati a Klonoa, Link, Zelda e tanti altri. Modalità co-op fino a 4 pg, ed infinite possibilità di personalizzazione.

Insomma ce n’è per tutti i gusti e gli amanti del retrogaming troveranno pane per i loro denti in quantità industriale!

Il gioco prevede anche la presenza di CHEATS in game! Inserendo infatti delle stringhe di testo con l’utilizzo della tastiera durante le sessioni di gioco sarà infatti possibile effettuare numerosi truchetti.

A voi il compito di scovare in game o sul web i cheats!

IL FUTURO

Chissà se Nintendo adesso chiuderà un occhio apprezzando l’encomiabile lavoro di questo nuovo gruppo di ragazzi o se a breve toccherà per l’ennesima volta dire addio a Super Mario Bros X, ma l’unica cosa certa è che a QUESTO LINK è ancora possibile metterci le mani su, in modo del tutto gratuito e quindi vi invitiamo ad effettuare il download del giochillo per rifiondarvi nel passato con le avventure già presenti o magari, per i più temerari, vi invito a creare una vostra personalissima versione di Super Mario Bros X!

MYNERDOMETRO 9/10 nerdometronerdometronerdometronerdometronerdometronerdometronerdometronerdometronerdometro nerdometro2

Vi lasciamo alla mini videoreview da 3 minuti del nostro canale YouTube!

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”

Lascia un commento