L’angolo dell’unboxing #1 – Yattaman Cult Collection

L’angolo dell’unboxing #1 – Yattaman Cult Collection

Videounboxing della prima action figure dedicata al mondo di Yattaman in edicola da oggi Lunedì 10 Ottobre con le pagine del Corriere dello Sport

YATTAFAN

Sicuramente per i nati negli anni ’70 ed ’80 il cartone animato di Yattaman ha segnato un pezzo di vita, lasciando tracce indelebili in ogni mente.

Yattaman è un cartone animato giapponese nato dalla penna di Tatsuo Yoshida nel 1977.

La storia parte da un format classico come la lotta tra il bene ed il male, ma ridicolizza il male al punto da renderlo quasi tenero agli occhi dello spettatore che nella stragrande maggioranza dei casi vorrebbe quasi farlo vincere sul bene almeno una volta.

Lo scambio delle parti è possibile perchè il vero cattivo di tutto il cartone, tale dottor Dokrobei, non compare mai, ed è solo una voce fuori campo che ingaggia, punisce e comanda a bacchetta tre poveri ladruncoli sfigati.

I tre dovrebbero recuperare per il dottor Dokrobei 4 pezzi della pietra Dokroston, che se riuniti insieme daranno a tutti loro una immensa ricchezza! top-20-trio-drombo-yattaman

Il guaio è che Miss Dronio, Boyakki e Tonzula (il trio Drombo) non ne combinano mai una giusta ed arrivano sempre ad un passo dalla vittoria per poi perdere miseramente e scoprire tra l’altro che lì dove se le erano andate a cercare non c’era nemmeno realmente una parte della famigerata pietra Dokrostone.

yattaman13Fulcro di ogni puntata è la sfida tra un robot costruito dal Trio Drombo e uno dei robot della squadra Yattaman, ovvero dei buoni, rappresentati da Ganchan, Janet e dal piccolo robottino a forma di dado da gioco Robbie Robbie.

Spesso i due robot più grandi in sfida tra loro, producono una serie di piccoli robottini che creano avvincenti sfide nelle sfide che purtroppo hanno però sempre lo stesso epilogo con la vittoria degli Yattaman sul povero Trio.

YATTALOVE

Un altro filo conduttore di passione delle masse per il cartone animato era l’eroticità del personaggio di Miss Dronio, che puntata dopo puntata poteva rimanere più o meno nuda per svariati motivi, attirando a se le attenzioni fameliche di tutti i ragazzini e dei loro ormoni.

Corriere dello Sport, Tuttosport e Yamato video hanno così deciso di far rivivere il mito dell’anime presentando una collezione di 19 statuine da collezione che usciranno in edicola ogni Lunedì a partire da oggi 10 Ottobre 2016 denominata Yattaman Cult Collection.

Calcolando che le statuine sono in serie limitata riservate a questa sola collezione e che non saranno più riproposte, aggiungendoci che attualmente è difficile reperire statuine da collezione targate Yattaman di uguale qualità online a meno di 20 euro, ecco che i 10,90€ chiesti per l’acquisto sembrano una cifra più che giusta.

Vi lasciamo al video sulla Yattaman Cult Collection! Buona visione…

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”

Lascia un commento