Dothraki poco Vigili del Fuoco – SlowFoodTV

Dothraki poco Vigili del Fuoco – SlowFoodTV

Recensione della quarta puntata in italiano de “Il Trono di Spade”

Se la terza puntata ci era sembrata una puntata di transizione dove si dovevano toccare vari punti senza focalizzarsi realmente su nessuno di esso, questa quarta invece ci appare molto diversa. L’approccio è infatti molto più immersivo e ci sono più focus ed approfondimenti che ci hanno lasciati come al solito sul finale con la bava alla bocca, pronti a cedere alla tentazione di vedere l’episodio in lingua originale.

Stoicamente abbiamo desistito.

SPOILER TIME!

In un epoca dove lo spoiler è dietro l’angolo, di sicuro questo avviso di Spoiler imminente vi farà ridere. C’è gente che ha già trovato in rete le prossime 23 puntate ed ha forse finito di vedere tutta la saga completa, figuriamoci se debba temere lo spoiler di una puntata vecchia di una settimana, ma noi preferiamo avvisare, a differenza di chi li spara a sangue freddo, senza avvertire, minando la nostra stabilità mentale.

SITUAZIONE APPRODO DEL RE

Tommen è sempre più un pupo siciliano DSC_0052ae toccherà capire a che gioco stanno giocando i suoi simpatici genitori per gestire l’alto Baudo, ancora protagonista di una supercazzola (questa volta verso la regina Margaery). L’idea sarebbe quella già da noi paventata qualche tempo fa. Entrare nel tempio e fare piazza pulita di Pippo e company, ma non ci andrà “La Montagna”, bensì l’esercito della famiglia Tyrell… Staremo a vedere.

INTANTO ALLA BARRIERA

Intanto alla barriera un ancor spaurito ed incerto Chef_tonyJohn Snow incontra “MaiNaGioia” Sansa che vogliosa di togliersi qualche macigno dalle scarpe prova giustamente a convincerlo ad armarsi dei suoi cari bruti per scendere poco più a sud e provare ad annientare il tenero Ramsay Bolton, sempre più buono ed altruista, che manda lettere che nemmeno a Babbo Natale si manderebbero mai ed uccide persone con i suoi coltelli Miracle Blade serie perfetta dello Chef Tony.

 

CHIAMATE I POMPIERI…

A molti chilometri di distanza invece, il caro Tyrion cerca di imbuonirsi gli schiavisti, e invece Daenerys ci ricorda di che pasta è fatta la sua pelle (AMIANTO) e da fuoco al tempio Dothraki sfruttando l’assenza nella tribù del corpo dei vigili del fuoco in una scena che i nostri occhi difficilmente dimenticheranno.

VARIE ED EVENTUALI

Dito Corto è tornato ed ha tutta l’intenzione di spostarsi a Nord per fare casini, vedremo come si incastrerà nel già citato futuro scontro tra bastardi (John vs Ramsay).

Anche Theon è tornato, a casa sua, trovando sua sorella che sembra sempre più Selma, la sorella di Marge Simpson, per giurarle fedeltà, ma almeno per il momento di lui non può fregarcene minimamente…

Non vediamo l’ora di tuffarci nel quinto episodio, confermando che “Il Trono di Spade” è una delle punte di diamante della programmazione di Sky.

E voi? Cosa ne pensate?

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”

Lascia un commento